CHI SIAMO

Dopo aver partecipato a diversi campi internazionali di lavoro di Emmaus negli anni sessanta, nel Natale del 1972 Franco Bettoli dà vita, insieme a sua moglie Margit e altri tre compagni, all’attuale comunità di Laterina, in provincia di Arezzo, immersa nella campagna aretina.

 

Fin dall’inizio, la Comunità ha impiegato un particolare impegno sociale sul territorio locale. Positiva ed efficace la collaborazione con l’ANFFAS di Arezzo, con il centro Interculturale per la gestione di un centro accoglienza per immigrati, con il coordinamento ‘Per un Arezzo solidale e tollerante’ in sostegno di un Campo di transito per nomadi. Tutto questo, senza trascurare l’apertura ai problemi ed alle richieste di solidarietà internazionale: Bangladesh, Libano, Perù, Colombia, Burkina Faso, Benin e Bosnia sono stati e sono i paesi maggiormente presenti, anche in collaborazione con altri gruppi di Emmaus Internazionale. Particolarmente significativa e coinvolgente, l’esperienza di collaborazione per la Bosnia, realizzata nel Comitato Permanente di Solidarietà di Arezzo per coordinare l’aiuto fornito dalla Francia e dall’Italia.

 

La nostra regola d’oro è «servire, ancor prima di sé, per primo il più sofferente».

Il nostro scopo è quello di agire affinché ogni Uomo, ogni società, ogni nazione possa vivere, affermarsi e realizzarsi nello scambio reciproco, nella reciproca partecipazione e condivisione, nonché in una reale pari dignità.

Il nostro primo mezzo è il lavoro di recupero gratuito di materiale usato che permette di ridare valore a ogni oggetto, di autofinanziare le azioni urgenti in favore dei più emarginati, di realizzare il risveglio delle coscienze dei più sofferenti fino all’eliminazione delle cause che provocano miseria.

About Author: emmausarezzo