Appello della Comunità Emmaus Laterina

Appello della Comunità Emmaus Laterina OdV

Sosteneteci per non arrestare l’accoglienza e la solidarietà della nostra comunità

Dopo quasi cinquant’anni di accoglienza, di lotta, di solidarietà e di impegno a fianco e in favore degli ultimi oggi la nostra comunità rischia di chiudere definitivamente per l’impossibilità di proseguire con le proprie attività di autofinanziamento, attualmente interrotte a causa dell’emergenza imposta dalla diffusione del Coronavirus.

La Comunità Emmaus di Laterina ha accolto nel corso degli anni più di 1000 persone con difficoltà di tipo economico, sociale e umano che, contribuendo attivamente allo svolgimento delle attività solidali, sono uscite dal circuito assistenziale e sono state in grado a loro volta di donare e finanziare la solidarietà:poveri che aiutano altri poveri senza dover chiedere niente a nessuno.

L’attività di autofinanziamento sulla quale si fonda la nostra Comunità fin dalle sue origini è quella dell’economia circolare: un servizio di raccolta di materiale usato che in seguito viene rivalorizzato attraverso il loro riutilizzo e riciclo. Infatti, i materiali donati vengono venduti grazie al mercatino solidale dell’usato, dando la possibilità anche a persone meno facoltose di poter acquistare mobili, vestiti e oggetti vari, contribuendo al contempo a ridurre l’impatto ambientale e lo spreco generati dalla nostra società.

Oggi questo circuito virtuoso rischia purtroppo di arrestarsi se non riusciremo a riprendere le nostre consuete attività nelle prossime settimane o mesi.

Per questa ragione facciamo appello a tutti gli amici, ai cittadini, a ogni realtà sensibile, agli organismi pubblici e privati, alle Fondazioni per chieder loro di sostenerci in questo momento di estrema difficoltà con donazioni in denaro affinché non si fermino l’accoglienza e la solidarietà, permettendoci così di uscire dall’emergenza e di ripartire nel momento in cui questa sarà terminata.

Al contempo ci rivolgiamo al Governo e alle istituzioni politiche nazionali, regionali e locali perché mettano in campo, in questo frangente di profonda criticità, agevolazioni e scelte di sostegno economico alla nostra organizzazione di volontariato che rappresenta una parte essenziale del sistema sociale territoriale, senza il cui impegno molte persone rischiano di ripiombare nella miseria e in situazioni di grave disagio, costretti a dover pagare il prezzo più alto come avviene in ogni situazione di crisi.

Da parte nostra ci impegniamo a restituire, in termini di accoglienza e di solidarietà tutto ciò che ci sarà donato; una volta finita l’emergenza, potremo così tornare all’autofinanziamento che ci ha sempre caratterizzato e di cui andiamo fieri.

Franco Monnicchi,

Presidente della

Comunità Emmaus Laterina Odv

Si può contribuire facendo una donazione sul conto corrente bancario intestato a Comunità Emmaus Laterina:

IBAN: IT 52 H 05018 02800 000011012879

Causale: Contributo per la solidarietà Coronavirus

(le erogazioni liberali potranno essere detraibili dalla dichiarazione dei redditi nelle percentuali consentite dalla legge)

Per qualsiasi informazione, chiamateci

0575/896558

oppure scriveteci

emmausarezzo@emmausarezzo.it

 

 

About Author: emmausarezzo